Paolantonio-Notaresco: 3-1

Tre schiaffi meritati da un Paolantonio che ha avuto più grinta e voglia di un deludente Notaresco

04.03.12 10:42
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 2/5 (1 Voto)

Paolantonio-Notaresco: 3-1

Aiutateci a rendere più veloce l’aggiornamento dei risultati: inviate risultato, marcatori e migliori in campo tramite sms (393.4055674) o posta elettronica (redazione@sportoggi.it)

C O N T @ T T I   :::

ARTICOLI\news: Redazione@sportoggi.it

VIDEO: videosportoggi@gmail.com

:: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: ::

Comunicazione Risultati – Marcatori - Migliori in campo:

Messaggio (sms): 393.4055674

FOTOSERVIZI: infosportoggi@gmail.com

:: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: :: ::

ANCARANO - Tre schiaffi meritati da un Paolantonio che ha avuto più grinta e voglia di un deludente Notaresco. Netto passo indietro per quel che riguarda la prestazione, squadra, quella di Di Pietro inguardabile sotto ogni aspetto ma soprattutto sul piano della personalità.
Nel primo tempo la squadra si è svegliata solo dopo aver subito il gol, nella ripresa invece è praticamente inesistente.
Mister Di Pietro deve fare i conti dei tanti indisponibili e schiera il suo solito modulo, in porta Di Feliceardente, linea difensiva composta da: Ranalli e Recinella (quest´ultimo dirottato in difesa per l´infortunio nel riscaldamento di Cardinale) coppia centrale, a destra Rosini e a sinistra Valiante, in mezzo Beni Di Bonaventura Ulli e Bufalari, li davanti Di Meo a supporto di Sparacio.
Dopo un inizio di studio, la prima emozione la crea proprio la squadra di casa, minuto 12, dall´angolo verso l´area svetta bene Di Filippo, respinge Di Feliceardente la palla finisce sui piedi di un giocatore di casa che prova da ristanza ravvicinata, l´estremo rossoblù respinge.
Il Notaresco prova a venire fuori cinque minuti dopo, tocco di Sparacio che libera al tiro da fuori Ulli, il pallone esce a lato.
Al minuto ventidue è Di Meo da sinistra che prova un diagonale, deviato da un difensore ed esce a lato.
Il vantaggio dei padroni di casa arriva al minuto 27, punizione dalla tre quarti, servizio sulla destra per l´accorrente Silvestri che di prima mette in mezzo all´area piccola, indisturbato Rosati mette dentro con la difesa rossoblù che resta a guardare.
I rossoblù ci mettono un po´ a riprendersi dalla botta ma al minuto 36, l´occasione per raddrizzare la gara la creano, azione personale sulla sinistra di Sparacio che si libera di un difensore e prova il suo diagonale, bella risposta di Antonini che respinge sui piedi di Bufalari tutto solo da pochi metri prova il pallonetto, incredibilmente fuori.
L´ultima emozione della prima frazione è ancora del Notaresco sempre con Sparacio, questa volta da destra ancora un diagonale che esce largo.
Nella ripresa si aspetta il forcing rossoblù, ma la reazione rabbiosa non c´è e il team di casa approfitta degli errori.
Inizialmente ci prova Di Meo da fuori, il suo tiro teso e leggermente deviato da un difensore non inganna l´estremo locale che riesce a bloccare a terra.
Mister Di Pietro prova un doppio cambio al minuto otto, inserisce D´Ambrosio e Di Diomede, ma la sostanza non cambia e non da gli effetti sperati.
Cosi si arriva all´ennesima dormita generale della retroguardia rossoblù e al minuto ventisette arriva il raddoppio, scambio dentro l´area Di Matteo - Di Filippo con il secondo che mette dentro indisturbato, raddoppio del Paolantonio.
Un minuto dopo il Notaresco crea una delle palle gol più pericolose della partita, il neo entrato D´Ambrosio da sinistra si inserisce bene, prova il tiro che è indirizzato all´angoletto, bel balzo felino di Antonini che respinge alla grande.
L´ultimo regalo della retroguardia rossoblù, viene confezionato al minuto 32, ennesimo disimpegno difensivo, Di Filippo soffia il pallone ad un difensore rossoblù e con l´estremo Di Feliceardente leggermente fuori dai pali il numero 9 di casa effettua un pallonetto e gonfia la rete per la terza volta, in pratica la partita finisce qui.
Il gol della bandiera rossoblù arriva solo al minuto 36, il direttore di gara assegna un calcio di rigore su atterramento di Recinella apparso più che netto, Sparacio trasforma il penalty.
Per il team rossoblù brutto stop inaspettato dopo la bella prova di domenica scorsa, il campionato è ancora lungo però questi passi falsi fanno pendere un po´ troppo la bilancia da una parte.


Pasquale Lisciani

IL TABELLINO E I VOTI

PAOLANTONIO - NOTARESCO 3-1


PAOLANTONIO: Antonini, De Ascanis, Traini, Gaspari, Zanchè (29´st Angelini), Rosati, Silvestri, Ricci, Di Filippo, Di Matteo E. (31´st Monsignore), Puglia (40´st Di Donato).
A disposizione: Narcisi, Irelli, Di Matteo D.
Allenatore: Matteo Padalino

NOTARESCO: Di Feliceardente 5.5, Rosini 6, Valiante 5, Beni 5.5, Ranalli 5, Ulli 5 (8´ st D´Ambrosio 6), Bufalari 5, Di Bonaventura 5.5 (8´st Di Diomede 5.5), Sparacio 5.5, Di Meo 5, Recinella 5.5.
A disposizione: Micheli, Marziani, Cardinale, Casaluce.
Allenatore: Domenico Di Pietro

Arbitro: Alex Amorosi di Avezzano

Reti: 27´pt Rosati (Paolantonio), 27´st e 32´st Di Filippo (Paolantonio), 36´st Sparacio (Notaresco) su rigore.

Ammoniti: Ricci e De Ascanis (Paolantonio); Valiante, Sparacio, Recinella e Rosini (Notaresco)

Note: Angoli 5-3 per il Notaresco; Recupero 0´e 3´


Fonte: Ufficio Stampa
Fonte: Ufficio Stampa

www.notarescocalcio.it

04.03.12 10:42 - redcc - Letto 1126