Virtus Lanciano Spezia 0 0

Pareggio ad occhiali con poche emozioni al Guido Biondi

13.10.11 06:43
By redcc PagineAbruzzo

Virtus Lanciano  Spezia 0  0

VIRTUS LANCIANO – SPEZIA 0 – 0

La Virtus Lanciano muove la classifica nel turno casalingo infrasettimanale, pur senza regalare al numeroso pubblico presente sugli spalti la gioia dei tre punti.

Davanti ai propri supporters accorsi numerosi, complice la serata quasi estiva, i rossoneri dominano sul piano del gioco, ma non riescono quasi mai a rendersi pericolosi negli ultimi sedici metri, e lo Spezia, squadra molto accreditata dagli esperti, sembra accontentarsi di rientrare in Liguria con un pareggio.

La prima mezzora scorre senza emozioni, poi al 34' ci prova la Virtus: punizione di Vastola dalla destra, incocciata di Aquilanti ma Russo para senza difficoltà.

Il primo tempo è tutto qua, da segnalare la mancata presenza in campo, tra le fila ospiti, del bomber Evacuo, tenuto in panchina dall'allenatore Serena.

Non cambia la musica nella ripresa, coi rossoneri che mantengono il predominio del centrocampo, mentre i liguri si fanno più intraprendenti.

Al 10' del secondo tempo si fa vedere lo Spezia: Casoli si invola sulla fascia sinistra, mette al centro per Lollo che da fuori area lascia partire una bordata centrale, facile preda di Aridità.

Al 20' il trainer ospite Serena inserisce il temuto bomber Evacuo , che da il cambio a Mastronunzio.

Al 22' pericolosa discesa sulla sinistra sempre di Casoli, palla al limite destro dell'area per Madonna che ha il tempo di controllare la sfera e far partire un bolide, respinto da Aridità in tuffo.

Due minuti più tardi Gautieri si gioca la carta Chiricò - che sostituisce Turchi - sperando di avere più vivacità in zona offensiva, e poco dopo - al 32' - inserisce Margarita per Aquilanti, mentre Serena mette in campo Testini al posto di Madonna.

Pochi minuti ed il mister frentano si gioca l'ultimo cambio, schierando Improta e richiamando in panchina Titone.

Mischiando le carte, i giochi non cambiano, e dopo tre minuti di recupero l'arbitro Merlino decreta la fine delle ostilità.

L'impressione è che si sarebbe potuto giocare fino al mattino seguente, ma il risultato non sarebbe cambiato.

Soddisfatti entrambi gli allenatori nel dopo partita: sia Gautieri che Serena si mostrano contenti della prestazione della propria squadra, alla luce delle tre partite disputate in tre giorni, e fanno tesoro del punticino guadagnato.

Il tabellino del match:

Virtus Lanciano – Spezia 0 – 0

Virtus Lanciano: Aridità, Vastola, Mammarella, D'Aversa, Massoni, Amenta, Turchi (dal 70' Chiricò), Aquilanti (dal 78' Margarita), Pavoletti, Volpe, Titone (dal'82' Improta).

A disposizione: Amabile, Rosania, Novinic e Tarquini.

Allenatore: Gautieri.

Spezia:Russo, Rivalta, Ferrini, Lucioni, Murolo, Bianco, Madonna (dal 79' Testini), Lollo, Mastronunzio (dal 65' Evacuo), Iunco (dall'86' Ferretti), Casoli.

A disposizione:: Conti, Enow, Papini e Vannucchi.

Allenatore: Serena.

Arbitro:Merlino di Udine, segnalinee Colella e Schembri.

Ammoniti:Madonna, Casoli, Lollo; D'Aversa.

Angoli:4 a 3 per la Virtus.

Recupero:1' nel primo tempo e 3' nel secondo.

Spettatori: 1685 per un incasso di euro 11.199,70

Davide Stefano

13.10.11 06:43 - redcc PAGINEABRUZZO