Trapani-Lanciano: tutto esaurito

Mister Boscaglia (nella foto) ha deciso: toccherà a Daì, Priola e Domicolo prendere il posto degli assenti Lo Bue, Pagliarulo e Pirrone. "Provinciale" esaurito, dall'Abruzzo arrivano 400 tifosi rossoneri.

10.06.12 11:01
By redcc PagineAbruzzo

Trapani-Lanciano: tutto esaurito Ci siamo. Trapani e Lanciano si giocao la promozione in serie B nella finale di ritorno dei play off di Prima Divisione. Per l’occasione il “Provinciale” si vestirà a festa e sarà esaurito in ogni ordine di posti. Settemila circa i tagliandi venduti, compresi i 400 destinati ai sostenitori abruzzesi. La gara, inoltre, verrà trasmessa da Rai Sport 2, con diretta a partire dalle 14.50.

La posta in gioco è altissima, tuttavia secondo il direttore generale dei granata Domenico Lipari, Filippi e compagni sapranno isolarsi dalle pressioni: “Il Trapani arriva a questa gara con la giusta serenità e con la consapevolezza di giocarsi un’opportunità davvero importante – spiega a LiveSicilia – Scenderemo in campo per scrivere la storia, se ci riusciremo evidentemente saremo stati più bravi dei nostri avversari che meritano rispetto per quanto fatto sino a questo punto della stagione”.

Un miracolo sportivo, quello costruito dalla società granata, che sino a qualche anno fa calcava i polverosi campi dei tornei regionali. Niente di casuale, però, tende a precisare il dirigente del club siciliano: “I risultati ottenuti sono figli di un mix composto da un grande presidente (Vittorio Morace, ndr), un’ottima organizzazione societaria, un bravissimo tecnico che è riuscito in questi anni a fare molto bene e una splendida tifoseria che durante gli anni ci è stata davvero vicina. I nostri tifosi – prosegue Lipari intervistato da LiveSicilia – sono il nostro dodicesimo uomo in campo, comunque vada domani sarà una grande festa di sport e i trapanesi risponderanno in modo civile e caloroso”.

Tra le caratteristiche del Trapani di Roberto Boscaglia, una rosa per larghi tratti composta da calciatori siciliani. Una scelta precisa, quella portata avanti dal club granata, come conferma Lipari: “E’ vero, ci sono ben sedici siciliani all’interno della nostra rosa. Si tratta di una scelta su cui hanno influito le decisioni del mister, che ha avuto modo di scegliere i calciatori uno per uno studiandone le caratteristiche tecnico-tattiche”.

Formazioni. Boscaglia ha deciso: spazio a Daì, Priola e Domicolo, al posto degli squalificati Lo Bue e Pagliarulo e dell’infortunato Pirrone. In forse l’acciaccato Tedesco, in porta Pozzato dovrebbe vincere il ballottaggio con Castelli. Idee chiare anche per Gautieri, che dovrebbe lanciare dal primo minuto Chiricò e Pavoletti al posto di Turchi e Zeytulaev. Pertanto dovrebbero essere questi gli schieramenti di partenza:

TRAPANI: Pozzato, Daì, Sabatino, Priola, Filippi, Domicolo, Barraco, Caccetta, Madonia, Gambino, Abate. A disposizione: Castelli, Lo Monaco, Colletto, Tedesco, Cianni, Montalbano, Mastrolilli. All.: Boscaglia.

LANCIANO: Aridità, Aquilanti, Mammarella, Vastola, Massoni, Rosania, Sarno, D’Aversa, Chiricò, Volpe, Pavoletti. A disposizione: Amabile, Scrozza, Scapece, Novinic, Turchi, Margarita, Zeytulaev. All.: Gautieri.

La sfida tra granata e rossoneri verrà arbitrata da Eugenio Abbattista della sezione di Molfetta, coadiuvato dagli assistenti Stefano Alassio di Imperia e Damiano Di Iorio di Verbania e dal quarto ufficiale Daniele Bindoni di Venezia.

FONTE FOTO ED ARTICOLO: http://livesicilia.it

10.06.12 11:01 - redcc PAGINEABRUZZO