2a Divisione. Chieti-Gavorrano:0-1

Vincenzo Vivarini è amareggiato al novantunesimo. Non si aspettava la sconfitta. Non se l'aspettava nessuno. Sicuramente lo 0-0 sarebbe stato il risultato più giusto ma alla fine è arrivata la doccia gelata.

12.09.10 22:34
By redcc PagineAbruzzo

2a Divisione. Chieti-Gavorrano:0-1

Alla vigilia, non a caso, Vincenzo Vivarini aveva parlato di "episodio". Ed alla fine è stato l'episodio in questione a decidere Chieti-Gavorrano. Peccato che sia giunto sulla sponda toscana in occasione del terzo calcio d'angolo calciato sul quale Loseto, neoentrato, si è fatto trovare pronto di testa per battere Bifulco e regalare tre punti ai suoi.

Chieti-Gavorrano è tutta qui: stavolta i neroverdi non sono riusciti a ripetere le belle prestazioni precedenti ma va detto che lo 0-0 al 94' sarebbe stato il risultato più giusto, quasi ovvio. Ed invece ecco l'episodio già raccontato, al minuto 26 del secondo tempo.

Il Chieti, sia prima che dopo il gol subito, non è stato mai in grado di impensierire l'estremo ospite Lanzano. Vuoi perchè il ritmo oggi è stato quasi sempre lento e compassato, vuoi perchè è mancato lo spunto decisivo. Bene i primi venti minuti, poi l'evidente calo e alla fine la doccia gelata.

Comunque sia nessun dramma al novantesimo: si guarda già alla trasferta di Bellaria con la stessa tranquillità e identico ottimismo che aveva caratterizzato la "vita neroverde" prima del ko contro i toscani E allora appuntamento a domenica prossima. Con l'obiettivo di riprendersi quanto perso (maldestramente) oggi!

Vincenzo Vivarini al novantunesimo: "Non una gran partita. E' mancata l'incisività"

Vincenzo Vivarini è amareggiato al novantunesimo. Non si aspettava la sconfitta. Non se l'aspettava nessuno. Sicuramente lo 0-0 sarebbe stato il risultato più giusto ma alla fine è arrivata la doccia gelata.

"Non è stato un caso se alla vigilia avevo puntato il dito sugli episodi, auspicando il fatto che potessero girare dalla nostra parte. Purtroppo non è stato così. E' stata una partita dove non abbiamo fatto bene, questo va detto, e l'episodio, unica situazione in grado di sbloccare lo 0-0, alla fine ha premiato gli avversari".

Ritmo compassato e incapacità di creare grattacapi al portiere avversario, questi i "nodi" del match odierno: "Abbiamo avuto due occasioni con Sabbatini di testa ma va detto che non siamo mai riusciti ad impensierli lì dietro con una certa consistenza. E' mancata l'incisività, sono mancati gli spunti degli esterni e questo alla fine l'abbiamo pagato a caro prezzo".

Nessun dramma però, giusto mister? "Assolutamente. Il cammino è lunghissimo e di partite come questa ne vedremo tante altre. Purtroppo non è possibile, per tanti motivi, esprimersi sempre al meglio ma oggi lo 0-0 sarebbe stato il risultato più giusto. Dispiace perdere così, pur consapevoli di non aver fatto una buona partita. Adesso però ricaricheremo le batterie e da martedì penseremo al Bellaria. Dobbiamo andare lì con l'obiettivo di riprenderci i punti persi oggi". 

CHIETI-GAVORRANO: 0-1 (il tabellino)

CHIETI (4-4-2): Bifulco, Bigoni, Ferretti (dal 32'st D'Ancona), Amadio, Mucciante, Pepe, Sabbatini, Vitone, Rosa, Buttazzoni (dal 16'st M.Esposito), Berardino (dal 10'st C.Esposito). A disp: D'Ettorre, Serpico, Mammarella, Cardinali. All. Vivarini

GAVORRANO (4-3-1-2): Lanzano, Sgambato (dal 16'st Loseto), Miano, Bettini, Ibojo, Galbiati, Ruscio, Manzo, De Gori, Nocciolini (dal 10'st Menichetti G.), Fioretti (dal 28'st Bertino). A disp: Maragna, Menichetti S., Curcio, Pacini. All. Magrini.

ARBITRO: Roca di Foggia

RETE: 26'st Loseto

NOTE: spettatori 1.000 circa. Angoli 3-3. ammoniti: Ferretti, Pepe, Lanzano, Manzo, Loseto. Recupero: st '5.

Articolo ed interviste: ufficio stampa Chieti Calcio

Fotoservizio a cura di Antonio Cipollone

12.09.10 22:34 - redcc PAGINEABRUZZO