3a cat. A: Cappelle sul Tavo 2008 - Sporting Pro Penne 1-3

Non è stata un’impresa, la Pro penne ha fatto semplicemente la Pro Penne! Si chiude con una vittoria importantissima il girone d’andata del sodalizio vestino; la squadra di mister Calista infatti, espugna il Comunale di Cappelle e si riporta in piena zona play-off. Articolo inviato da Di Simone Fabio (Pro Penne).

01.02.12 19:28
By lfisch

Dai, vota anche tu!!! Votato 3.2/5 (5 Voti)

3a cat. A: Cappelle sul Tavo 2008 - Sporting Pro Penne 1-3

SPORTING PRO PENNE: De Fabritiis, Di Zio, Ridolfi, Cardone, Evangelista, Ruggieri, Di Federico, Calista, Tabilio, Antonacci (C), Chiavaroli. A disp: Nobilio, Perrotti, Petrucci, Finocchio, Nardicchia, Di Simone. All.: Calista Giovanni

CAPPELLE SUL TAVO 2008: Commerso, Di Marzio, Delle Monache (C), Pavone, Valloreo, Travaglini, Saccoccia, D’Addazio, Di Febo, Liberati, Ricci. A disp.: Di Michele, De Leonardis, Cervoni, Nerone, Giancola, Macrini, Chichi. All.: Cicoria

Arbitro: ------

Ammoniti: 

Espulsioni: Calista (all. Pro Penne)

CON IL DIAVOLO IN CORPO

Non è stata un’impresa, la Pro penne ha fatto semplicemente la Pro Penne!

Si chiude con una vittoria importantissima il girone d’andata del sodalizio vestino; la squadra di mister Calista infatti, espugna il Comunale di Cappelle e si riporta in piena zona play-off.

Una prova gagliarda, tre gol ed un cuore grande così, insomma Domenica da incorniciare per la corazzata gialloblù! Pro Penne brava a non perdersi d’animo, dopo essersi vista annullare la rete del vantaggio, brava soprattutto nell’essere spietata sottoporta e nel gestire l’andamento del match.

Voto 10 alla squadra e lode ai vari De Frabritiis, Ridolfi, Cardone, Calista e Chiavaroli, uomini chiave nei rispettivi reparti. Il primo, chiamato in causa per due volte e per due volte sarà decisivo, sfacciato nello sbattere la porta in faccia agli avversari: “saracinesca”; il secondo, finalmente tranquillo, senza grilli per la testa, devastante nelle ripartenze sulla corsia di sinistra; poi Cardone, altra prova convincente per lui, bravo a spezzare i ritmi avversari, cattivo al punto giusto: “diga”. Chiavi di centrocampo affidate anche a Calista Gianluca, il nuovo arrivo, che rende adesso lo scacchiere completo, forse il riferimento e l’esperienza che mancava sulla mediana; un esordio il suo, reso ancor più dolce e speciale dalla rete che ha regalato il momentaneo doppio vantaggio alla Pro Penne; infine Chiavaroli, spietato e decisivo, autore della rete del vantaggio e del definitivo 3 a 1.

Dunque 24 punti al giro di boa, con 6 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte; 27 i gol fatti e 18 i gol subiti. La marcia poteva essere diversa… ma quanti punti persi per strada. Quarantacinque sono ancora i punti in palio, Francavilla per adesso lontano, play-off invece a due passi! Ognuno faccia le dovute riflessioni, l’importante sarà mettercela tutta… per non avere alla fine della corsa i soliti rimpianti!!

Fabio Di Simone

01.02.12 19:28 - lfisch - Letto 1612