Capistrello primo passo nella storia

Giordani: “Il successo della squadra è  il frutto di tanti sacrifici fatti da ogni singolo membro della società”-

30.09.11 00:00
By redcc PagineAbruzzo

Capistrello primo passo nella storia

Domenica 25 Settembre 2011 nella 5° giornata del campionato regionale di eccellenza abruzzese è accaduto l’ avvenimento che tutti aspettavano: l’US Capistrello (alla sua prima partecipazione in assoluto nella categoria) ha vinto 3-1 contro il Pineto. Questa vittoria della cittadina rovetana ha fatto entrare l’US di diritto nella storia recente del calcio locale.

 Era nell’aria da tempo date le ottime prestazioni fornite dal Capistrello (unica compagine a rappresentare in eccellenza la nostra area geografica) nelle prime partite disputate nel campionato di competenza  conquistando 6 punti nelle ultime 5 partite con 1 sconfitta, 3 pareggi ed una vittoria nonostante un calendario che la vedeva di fronte immediatamente a squadre storiche nella categoria.

“Il successo della squadra è  il frutto di tanti sacrifici fatti da ogni singolo membro della società”-  afferma il mister Paolo Giordani- “continueremo il nostro duro lavoro per far si che questa sia la prima di una lunga serie di soddisfazioni, frutto di abnegazione e dedizione al lavoro svolto in totale sintonia e con enorme professionalità e preparazione”.

Il Presidente Carmine Stati afferma:” E’ da tre anni (dall’inizio della mia Presidenza) che aspettavo questo momento frutto di programmazione e tanti sacrifici. Un grazie particolare alla tifoseria che è per noi la cosiddetta marcia in più, sempre presente in enorme quantità e sempre vicina alla società”.

Il Direttore Sportivo Emilio Carmignani è dello stesso avviso, elogia la programmazione e la disponibilità della società a crescere ed adeguarsi immediatamente al salto di categoria riuscendo ad allestire, grazie alla totale cooperazione dell’asse staff tecnico- direzione sportiva-presidenza e con una totale sintonia ormai molto rara nel calcio moderno,una squadra che suscita molto interesse e consensi da molteplici addetti ai lavori.

podiosantoro.JPG

con sicurezza e grinta. "Vista l'incertezza della Classifica, sono partito per Franciacorta consapevole di non poter sbagliare", ha dichiarato Agostino a fine gara. "Sono felicissimo della vittoria nella Classifica Factory, che mi fa ben sperare per il futuro. Ora comincerò subito ad allenarmi in vista degli obiettivi dell'anno prossimo". Intanto Agostino si gode anche il secondo posto nella Classifica Open, aperta ad altri Team, a pari punti con il primo Classificato Gianluca Fedi. Una stagione fortunata e piena di sano spirito di competizione, che si concluderà definitivamente con le

premiazioni ufficiali e i festeggiamenti per il giovane talento campano.

30.09.11 00:00 - redcc PAGINEABRUZZO