Vince ancora il Boca Punta Penna nel posticipo del luned

Con questa vittoria infatti la squadra di vastesi residenti a Bologna conquista matematicamente almeno il terzo posto che vale il salto di categoria e l’accesso nei Seniores

03.05.11 05:37
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 3/5 (5 Voti)

Vince ancora il Boca Punta Penna nel posticipo del luned

BOLOGNA – Vince ancora il Boca Punta Penna nel posticipo del lunedì, confermando di essere bello di notte. Nella difficile trasferta di Monterenzio contro la Trattoria Damì i biancorossi si impongono per due reti a zero, portando a casa tre punti fondamentali. Con questa vittoria infatti la squadra di vastesi residenti a Bologna conquista matematicamente almeno il terzo posto che vale il salto di categoria e l’accesso nei Seniores.

Partita molto tattica nei primi minuti e le occasioni da rete arrivano con il contagocce. Al decimo Ricci si invola verso la porta ma la sua conclusione è respinta di piede dall’estremo difensore avversario bene appostato sul primo palo. Sugli sviluppi di una punizione dalla destra Serafini svetta di testa ma la sfera sorvola di poco la traversa. Al ventesimo la svolta del match, Serafini pennella al centro dove Del Forno tocca indisturbato e porta in vantaggio il Boca. Sulle ali dell’entusiasmo i biancorossi assediano gli avversari nella loro metà campo. Una palla lunga scagliata in area da Menna viene deviata da Ricci alle spalle del portiere locale. L’arbitro convalida la marcatura ma poi, influenzato dalle proteste della squadra di casa, decide che la sfera ha oltrepassato la linea di fondo e annulla. Ma è solo questione di pochi minuti perché al trentacinquesimo il Boca raddoppia: Di Fabio mette Menna solo davanti al numero uno avversario che non può far nulla sulla rasoiata della punta vastese. Sul finire della prima frazione solo un brivido con un fendente dell’attaccante locale da posizione defilata che Giardino riesce ad alzare sopra la traversa.

Nel secondo tempo i biancorossi amministrano le due reti di vantaggio, senza correre particolari pericoli. Solo su azione d’angolo la punta avversaria si esibisce in una plastica rovesciata ma trova sulla sua strada la deviazione di mister Cantalicio che gli nega l’eurogoal. Per il resto partita molto nervosa e gioco frequentemente interrotto dal direttore di gara, ma nulla da annotare sul taccuino se non qualche lancio su cui Giardino è sicuro in uscita. Sul finire del match serpentina in area di un ispiratissimo Bozzelli, il cui cross è però troppo sul portiere. Finisce dunque con il successo meritato del Boca che ha creato sicuramente più della Trattoria Damì.

Con questo successo, come detto, gli abruzzesi conquistano la matematica promozione alla categoria superiore, portandosi temporaneamente in vetta alla classifica in virtù del contemporaneo pareggio del Rondone, con due punti e una partita in più dell’Associazione Amigos. Sabato prossimo il Boca concluderà la regular season sul campo del Miki Calcio, con una vittoria avrebbe la certezza almeno della seconda piazza che gli permetterebbe di giocarsi i play-off per la conquista della finalissima al Dall’Ara.

Il mattatore di giornata Menna, tra l’altro sceso in campo nonostante la febbre, ci tiene a dedicare la marcatura alla sua sorellina Luna, ad Annarella e al suo fedele compagno di avventure Rosko (Graziano Di Fabio, autore dell’assist decisivo, ndr). A fine gara durante i meritati festeggiamenti a base di specialità bolognesi lo slogan più ricorrente è stato: “Senza Mariotti e Russo, vittoria di lusso”. Il presidente Zillotti infine, sulle ali dell’entusiasmo, dichiara “Sono orgoglioso di questa squadra. Arriveremo al Dall’Ara per onorare la città”.

Questi gli atleti presenti in distinta: 1 Giardino S., 2 Gileno, 3 Maccione, 4 Serafini V., 5 Della Casa, 6 Cantalicio, 7 De Gregorio, 8 Del Forno, 9 Ricci (C), 10 Menna, 11 Di Fabio, 12 Bozzelli, 13 Palazzo, 14Tresca, 15 Brindisi, 16 Tana, 17 Vicino, 18 Mileno. Dirigenti: Zillotti, Di Giacomo, Pomponio.

Simone Giardino

03.05.11 05:37 - redcc - Letto 1894