Il mercato in Valle Peligna

Pratola Peligna e Raiano piazzano i primi colpi, mentre si attendono quelli di Castel Di Sangro e San Nicola Sulmona

21.07.10 00:52
By redcc PagineAbruzzo

Il mercato in Valle Peligna Il mercato in Valle Peligna stenta a decollare. Castel Di Sangro e San Nicola Sulmona restano ferme al palo in attesa di organizzare l'organigramma societario e lo staff tecnico prima ancora di piazzare i primi colpi di mercato.

Novita' dell'ultim'ora in riva al Sangro dove il Presidente Santostefano avrebbe provveduto, ancora una volta, a regolarizzare l'iscrizione al Campionato d'Eccellenza senza l'aiuto della nuova cordata.

Si allontana, cosi', dalla blasonata panchina, il Mister Amedeo Assetta (nella foto) incalzato dall'esperto Eugenio Natale, reduce dalla sfortunata parentesi di Pineto. L'alternativa al tecnico che sfioro' la Serie C a Sulmona (1992), potrebbe essere Antonio Criniti, (ex attaccante di Cagliari e Brescia), l’anno scorso alla guida dell’Ostia. Movimenti solo in uscita per quel che riguarda i giocatori con le cessioni di Di Camillo ('84) al Cologna Paese e Contestabile ('80) al Guardiagrele.

Dopo aver perfezionato l'iscrizione grazie all'intervento del Patron Vincenzo Angeloni, si attendono i primi aquisti del San Nicola Sulmona. Mister Di Loreto avrebbe individuato in Meo ('75), Ciurlia ('83), Barrero ('87), Di Cola ('80) e Pendenza ('86) i primi rinforzi e confermato alcuni giocatori importanti della passata stagione tra i quali Favilla ('83), Valente ('86), Fusarelli ('88), Albertazzi ('86) ed i giovani Marcelli ('90), Cotognini ('90) e Porretta ('90). Tornano per fine prestito a Castel Di Sangro i difensori Caserta ('90) e Marra ('90).

Se la Torrese e' la regina di Prima Categoria del mercato nella Val Pescara, il Pratola Peligna, targato Dott. Alberto Panella, lo e' sicuramente in Valle Peligna. Diversi gli innesti importanti per il neo tecnico Fernando Colizza, ad iniziare dal portiere Pappalardo ('78-ex Tagliacozzo), le punte Cuccurullo E. ('86) e Traficante ('87) dal Pacentro '91, il ritorno coi fiocchi del mediano Alessandro Tiberi ('84) dall'Angizia Luco e le conferme di Casasanta ('80), Casanova ('75) e De Melis ('80). Attese nei prossimi giorni anche le firme dei mediani Baldassarre ('80), che piace anche al Raiano e Marulli (84), oltre al terzino Fanti ('90) dall'Angizia Luco che decidera' dopo l'esito dei ripescaggi.

Attivo anche il Raiano che conferma Colarossi ('80), Colaprete ('81), Peca ('87), Saponaro ('82), Paolucci ('80) e Turco ('84) e ingaggia la punta Visconti ('83) dal Pizzoli, un ritorno. Quasi fatta per il portiere Lattanzio ('87) e la punta Ventresca ('84) dal Goriano Sicoli che pero' potrebbe soffiare, proprio ai rossoblu, il giovane Amir Krasniqi ('89).

Si riorganizza il Popoli dopo la disastrosa gestione della passata stagione. Il Presidente sara' Angelo Bianchi, mentre la panchina sara' affidata a Roberto Cerasa (ex Raiano e Pacentro '91). Avviate numerose trattative di mercato, che potrebbero concretizzarsi nelle prossime settimane.

Solo due i volti nuovi del Castello 2000 del confermato Claudio Bonomi. Si tratta di Domenico Ricci (ex Ateleta e Cerro al Volturno) e dell’attaccante svincolato Nello Buzzelli (per lui si tratta di un ritorno in riva al Sangro).

Per concludere, dopo una lunga trattativa, il Pacentro '91 ha trovato l'accordo con l'ex tecnico del Popoli Roberto Di Sante ('70). Organico collaudato da diverse stagioni, che il tecnico sulmonese integrera' solo con due fuoriquota. Numerose le conferme del gruppo della passata stagione.

Fonte: calciopeligno.blogspot.com

21.07.10 00:52 - redcc PAGINEABRUZZO