Lo Scafa riparte con grandi novitÓ

A Scafa si riparte per questo campionato con nuovi progetti e grandi novità. Nella foto il bomber Fabrizio Breglia, innesto di spessore dello scacchiere di mister D'Attilio

25.08.10 13:08
By redcc PagineAbruzzo

Lo Scafa riparte con grandi novitÓ

PRIMA CATEGORIA. A Scafa, dopo la passata stagione conclusasi con l'eliminazione nei play-off del girone C, si riparte per questo campionato con nuovi progetti e grandi novità.

Per quanto riguarda il parco giocatori sono arrivati alla corte di mister  D' Attilio l'attaccante Fabrizio Breglia, bomber di esperienza consolidata e capocannoniere di tutti i gironi di prima categoria nello scorso campionato;

Giuseppe Mazzocca giovane centrocampista di grande promessa e indubbia qualità, Caruso Andreas esterno con il vizio del goal e di grande esperienza e affidabilità per la categoria;

Di Mascio Raffaele giovane difensore centrale di grande tecnica e garanzia di sicurezza per tutto il reparto difensivo.

Grandi novità anche per il quadro dirigenziale con il nuovo direttore sportivo Pino Mazzocca, espertissimo e stimato nel mondo del calcio dilettantistico , dotato di grande esperienza e professionalità, qualità che lo hanno sempre contraddistinto nelle sue esperienze passate con Castilenti, Castiglione, Brecciarola e Val di Fino.

Anche i due nuovi calciatori  Breglia e Mazzocca sono entrambi legati alla figura del nuovo direttore sportivo che si dichiara fiero di questa nuova collaborazione: "Voglio condurre questo mio incarico facendo da filtro tra giocatori e società, cercando di portare economia e professionalità grazie anche alle mie conoscenze e le mie esperienze. Ringrazio la famiglia D'Attilio che gestisce la società sportiva da più di 25 anni, dato che dopo il ritiro dalla carica di presidente di Antonio D'Attilio per essere stato eletto come consigliere nel  direttivo delle federazione calcio, il figlio Angelo e sua moglie Silvia hanno preso le redini della società con ottimi risultati sia come prima squadra ma soprattutto come settore giovanile e scuola calcio. Sono legato alla famiglia D'Attilio da una grande amicizia e mi impegno insieme ai nuovi giocatori a dare ancora maggior >prestigio alla società.”

Confermatissimi nel quadro dirigenziale l'espertissimo e punto di riferimento costante Canzano Giampaolo , l'inossidabile Celsi Sandro e il bravissimo Alessandro Iezzi, ex bandiera dello Scafa come giocatore e per il terzo anno consecutivo l'unico riferimento tecnico ed atletico insieme al mister Angelo D'Attilio.

Proprio il mister D'Attilio chiude il cerchio con le sua dichiarazione: "Sono estremamente soddisfatto dei nuovi arrivi e, nello stesso tempo, e' stato per me motivo di grande orgoglio e soddisfazione riuscire a confermare giocatori importantissimi, i quali godono di tutta la mia fiducia per l'attaccamento che hanno dimostrato alla maglia nello scorso campionato soprattutto nei periodi più difficili, mi riferisco a Del Ponte e Ciccotelli che insieme al giovane portiere Salci e il terzino D'Anastasio hanno disputato un grandissimo campionato, l' attaccante D'Alo' che con i suoi goal, i suoi assist e la sua grande tecnica ha illuminato più volte le nostre gare a al centrocampista Samuele che con il suo spirito di sacrificio e i suoi imprevedibili inserimenti ha dato un grande aiuto alla squadra segnando anche molti goal. Oltre a questi pezzi pregiati confermati l'esperto e sempre pronto bomber Di Michele e il sempre verde difensore Surricchio, ai quali si aggiungeranno dei bravissimi fuoriquota del nostro settore giovanile che, anche nello scorso campionato, hanno dimostrato prontezza e qualità.

Sarà sicuramente una squadra molto giovane ma sono convinto che i nostri ragazzi non abbiano niente di meno rispetto alla categoria che affrontiamo, anzi sono certo che il mio impegno degli ultimi due anni di far esordire più di 30 ragazzi in prima squadra, sia stato rischioso ma ci tornerà ora utilissimo, considerando che sono arrivati anche nuovi giovani molto interessanti tra i quali il portiere Piccioli classe 1992 , che si va ad unire ad un fantastico gruppo di fuoriquota. Partiamo sicuramente a fari spenti e senza pressioni di risultato ma sono certo che il mix di giocatori esperti, forti  e motivati e giovani vogliosi, seri e di qualità ci darà grandi soddisfazioni e valorizzerà e accrescerà' una fonte che e' quella dei giovani calciatori del settore giovanile. Un abbraccio particolare ai miei ex giocatori Di Rocco,Guardalupi e Livorni che per motivi estremamente personali e di lavoro non mi hanno potuto dare la loro riconferma per questa stagione,ma li portero’ sempre nel cuore per l’aiuto che mi hanno dato nella passata stagione ,un ringraziamento speciale a Loris  Livorni per quello che ha dato allo Scafa nei suoi 15 anni di permanenza,dai pulcini alla prima squadra.

25.08.10 13:08 - redcc PAGINEABRUZZO