Area Legno Adriatica Pescara condannata dalle assenze

Resiste nel primo tempo,  poi il Verona ne fa tre. Alcune immagini dell'incontro

29.11.10 00:47
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 3/5 (5 Voti)

Area Legno Adriatica Pescara condannata dalle assenze

Una buona Area Legno Adriatica Pescara cede solo nel finale alla corazzata Verona (0-3). Grande carattere dei ragazzi di Marzuoli e ottima prestazione sul piano tattico. Ma non è bastato a evitare la quinta sconfitta stagionale. Pescaresi in campo con cinque under 21, e con nove italiani in formazione. Dopo un primo tempo equilibrato e giocato alla pari, l'Adriatica sciupa in più occasioni il possibile vantaggio e al primo errore va sotto. Il gol dello scaligero Lamanna è una mazzata, ma i biancazzurri reagiscono e ci provano fino alla fine. A 3' dalla sirena, con il portiere di movimento, Verona approfitta segnando i gol del 3 a 0 conclusivo. Ma Spitilli e compagni avrebbero meritato miglior sorte. La settimana prossima l'Area Legno osserverà il turno di riposo. Sarà l'occasione per chiudere alcune operazioni di mercato, in entrata e in uscita, che consentitanno a Marzuoli di ripartire, l'8 dicembre prossimo, in casa contro Pesaro, con una rosa più completa e competitiva.

AREA LEGNO ADRIATICA PESCARA - BPP VERONA 0-3 (0-0 p.t.)

AREA LEGNO ADRIATICA PESCARA: Spitilli, Di Giacomo, Di Pietro, Ladisa, Puzzi, Dell’Oso, Calista, Arteiro, Lona, Morrone, Santangelo, Cesaroni. All.: Marzuoli

BPP VERONA: Sacchet, Teixeira, Marcio, Lamanna, Penzo, Tres, Bearzi, Targa, Bortolotto, Bresciani, Anselmi, Liberato. All: Lopez

ARBITRI: Alessandro Maggiore (Bologna) e Francesco Cirillo (Rovereto) CRONO: Pierluigi Cecala (L’Aquila)

RETI: 10’41’’ Lamanna (V), 17’03’’ Bresciani (V), 17’17’’ Bresciano (V) del s.t.

AMMONITI: Bresciani (V), Tres (V).

Orlando D’Angelo

Ufficio stampa Adriatica Calcio a 5

29.11.10 00:47 - redcc - Letto 1973