Modugno C5: SALVI

Finalmente salvi! Ultima di campionato e il Modugno di mister Neri si risolleva con una bella vittoria conquistata contro i biancoazzurri Fasano.

23.04.12 00:22
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Modugno C5: SALVI

Minuto di silenzio per ricordare Morosini e via con il gioco. Il Modugno non perde tempo e attacca subito in direzione di De Simone. Mister Neri schiera Di Ciaula tra i pali e in movimento Zanchin, Diego, Tomadon e Garcia. Buoni i passaggi tra il capitano e Diego. Avanza Garcia ma su di lui interviene Loconte. Bellini e Centrone riprendono palla, si avvicinano a Di Ciaula ma senza risultato. L’attacco avversario si rivela abbastanza debole mentre i rossoneri si fanno più incisivi e a metà tempo il risultato si sblocca con la rete prima di Racanicchi e poi di Colaianni (8’48’’ – 9’35’’). Il Modugno passa in vantaggio e in poco tempo riesce ad allungare con la rete di Tomadon servito da Diego (14’29’’). Il risultato si sposta sullo 0-3, il Fasano cerca di rispondere con Bellini e Loconte ma senza nessuna conclusione.

Si torna in campo per la ripresa e il Modugno apre con la rete di Diego (0’12’’). I rossoneri avanzano determinati verso la porta avversaria, Diego colpisce per ben due volte il palo. Cercano di guadagnare terreno i padroni di casa. De Simone si sposta in avanti e a pochi minuti dall’inizio il direttore di gara assegna un tiro di rigore a favore dei padroni di casa. Tira Bellini ma Di Ciaula respinge. Riprendono palla i rossoneri. Tomandon e Diego spostano il gioco, servono Colaianni che non sbaglia e sigla il quinto goal di giornata (3’36’’). Il Modugno incalza e in pochissimo allunga il vantaggio con le reti di Di Ciula V. e Diego (4’28’’ – 6’03’’). Il risultato si sposta sullo 0-7 mentre tra i pali Wlad sostituisce Di Ciaula. Continua intanto il gioco di attacco del Modugno: buoni i passaggi tra Racanicchi, Diego e Tomadon mentre il capitano – poco dopo ammonito - sbaglia una conclusione. Il Fasano cerca di difendersi ma allo stesso tempo di accorciare le distanze e dopo qualche tentativo Mancini riesce a sorprendere Wlad (13’57’’). Il Fasano esulta ma il Modugno ci mette poco a riconquistare palla e a segnare con un Diego che sorprende tutti e segna per altre tre volte (14’20’’ - 14’52’’ – 15’53’’ ). Il risultato si sposta sul 1-10. I biancoazzurri tentano di equilibrare il risultato ma nonostante i vari tentativi non ci riescono.

L’ultima di campionato finisce con 10 reti di vantaggio che pongono fine alla stagione e permettono di conservare la categoria agli uomini del presidente Zizzari.


FASANO - MODUGNO: 1-10 (p.t. 0-3)

Kad3 Ferramati Fasano: Napoletano, Sibilio, Loconte, Bellini, Lacirignola, Buongiorno, Centrone, Mancini, De Simone. Allenatore: Pannarale.

Modugno: Di Ciaula G., Garcia, Rubino, Zanchin, Colaianni, Di Ciaula V., Racanicchi, Diego, Tomadon, Wladimir. Allenatore: Neri.

Arbitri: Francese (Battipaglia) e Zappacosta (Chieti)

Marcatori: 8’48’’Racanicchi (M), 9’35’’ Colaianni (M), 14’29’’ Tomadon (M) del p.t.; 0’12’’Diego (M),
3’36’’ Colaianni (M), 4’28’’ Di

23.04.12 00:22 - redcc - Letto 278