Mancato riconoscimento delle qualifiche professionali ottenute per i lavori socialmente utili

Smargiassi interroga la giunta Regionale

11.02.20 09:02
By La Redazione

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Mancato riconoscimento delle qualifiche professionali ottenute per i lavori socialmente utili

Un’interpellanza del Consigliere Pietro Smargiassi (M5S) per chiedere al Presidente della Giunta Marco Marsilio e all’Assessore competente, come mai le qualifiche derivanti dai lavori socialmente utili non sono riconosciute dai centri per l’impiego della Regione Abruzzo.

“Vogliamo capire per quali ragioni la Determinazione n. 38 del 2018, che riconosce le qualifiche professionali nei centri per l’impiego della Regione, non contempla il riconoscimento di quelle ottenute attraverso i Lavori Socialmente Utili in favore di pubbliche Amministrazioni – spiega Smargiassi – questo riconoscimento consentirebbe a tanti cittadini, che hanno maturato abilità in vari ambiti professionali, di poter essere inseriti in modo stabile nel mondo del lavoro.

Al contrario il mancato inserimento delle qualifiche ottenute tramite LSU, comporta l’impossibilità per molti soggetti, tra cui quelli posti in mobilità, di partecipare a concorsi pubblici o essere inseriti in apposite graduatorie perché risulterebbero mancanti proprio di quelle competenze che, invece, hanno ottenuto sul campo, ma che nessuno riconosce.

Un paradosso – conclude Smargiassi – che addirittura penalizza il lavoratore più in difficoltà. Mi auguro che questa mia interpellanza porti il Consiglio regionale ad una riflessione sul tema e che si apra una strada condivisa per colmare questa mancanza”.

11.02.20 09:02 - La Redazione