DERBY PALLANUOTO SERIE B MASCHILE - ANTICIPO A PESCARA - FINISCE PARI

Pubblico importante al Pala-Pallanuoto, per una partita in effetti molto importante: il derby pescarese di serie B. E' finita in parità, un risultato che muove di poco la classifica ma che consente di muoverla verso la salvezza.

05.04.13 23:12
By redcc PagineAbruzzo

DERBY PALLANUOTO SERIE B MASCHILE - ANTICIPO A PESCARA - FINISCE PARI

7-7

BUSTINO: Di Meco, Norscia, Disegno, Casini 2, Sarnicola, Giannascoli, Straccini, Orlandini 2, Di Giovanni 2, Giordano, Bellaspica, D'Amario 1, Guetti. All. Fustinoni.

ORIGINAL MARINES: Mambella, Lauri, Di Ferdinando 1, Gabella, De Ioris 1, Dei Rocini, Magnante, Provenzano 1, Collini 1, D'Aloisio 2 (2 rig.), Gobbi, Iervese 1, Morretti. All. Gobbi.

Arbitro: Ibba.

Parziali: 3-1, 1-2, 1-2, 2-2.

Note: spettatori 500 circa. Espulso Castelli (vice-all. Original Marines, 3° t.) per proteste.

Pubblico importante al Pala-Pallanuoto, per una partita in effetti molto importante: il derby pescarese di serie B. E' finita in parità, un risultato che muove di poco la classifica ma che consente di muoverla verso la salvezza.

Avvio sprint dei padroni di casa della Bustino, che piazzano subito un 3-0 con tre superiorità numeriche consecutive e mandano in gol i suoi uomini più esperti (D'Amario, Casini e Di Giovanni).

Un po' alla volta, l'Original Marines fa la formichina e cerca di recuperare il “gap”; il primo pareggio arriva a 5'22” dalla fine del terzo tempo grazie a una palombella del centroboa Collini e gli spettatori cominciano davvero a scaldarsi. Il vantaggio arriva pochi secondi dopo ed è Provenzano a siglarlo.

Ma la Bustino è ancora viva e si riporta avanti in avvio di quarto e ultimo periodo, il derby è quindi carico di tensione emotiva perché si viaggia sul filo dell'equilibrio, gol dopo gol sino ai secondi precedenti la sirena.

Non succede più nulla e si chiude sul 7-7, risultato giusto per quanto si è visto in acqua.

05.04.13 23:12 - redcc PAGINEABRUZZO