L'Aquila si innamora del beach volley dell'Abruzzo Cup

Un matrimonio felice quello celebrato tra il  beach volley e L'Aquila. FOTOSERVIZIO a cura di Adamo Di Loreto (www.omada.it)

26.08.10 08:52
By redcc PagineAbruzzo

L'Aquila si innamora del beach volley dell'Abruzzo Cup

Un matrimonio felice quello celebrato tra il  beach volley e L'Aquila.

Sullo sfondo della città ferita dal terremoto  con alcuni palazzi lesionati a far da cornice, si è disputato il master finale della “ABRUZZO CUP” che ha decretato la vittoria di Fabrizio e Tiziano Andreatta che hanno battuto in tre set Stefano Vetro e Michele Atzori con il punteggio di 2-1 (21-17, 17-21, 15-10).

Un match combattutissimo tra le due coppie che nel circuito regionale di eccellenza del beach volley avevano vinto rispettivamente la seconda e l'ultima tappa della manifestazione. Se Vetro e Atzori erano riusciti ad aggiudicarsi la competizione a Silvi Marina, i fratelli Andreatta avevano centrato l'impresa a San Salvo poco prima di ferragosto.

Un vero tour de force per i due ragazzi che dopo aver giocato al campionato italiano di Jesolo hanno raggiunto L'Aquila per partecipare a questo appuntamento che non ha avuto un significato solamente sportivo. Spalti pieni e grande entusiasmo per uno sport che non si è visto spesso a oltre 700 metri di altezza hanno caratterizzato la giornata.

Dal punto di vista tecnico le gare disputatesi sull'arena allestita in pieno centro hanno regalato momenti di autentico spettacolo. In particolare la finale nella quale dopo un avvio in perfetto equilibrio, i fratelli Andreatta hanno trovato la giusta accelerazione al termine  della prima frazione grazie soprattutto ai muri di Tiziano (azzurro di beach volley, 5° all'Europeo 2010 e 9° al Mondiale in Portogallo). Un ace di Tiziano Andreatta ha chiuso poi  la pratica sul 21-17.

Altra musica nel secondo set con Stefano Vetro letteralmente tentacolare a muro: i suoi block hanno sbarrato la strada ai fratelli Andreatta che non sono riusciti a trovare il ritmo del primo parziale e hanno dovuto alzare bandiera bianca sul 21-17.

Si è arrivati dunque al tie-break con i fratelli Andreatta protagonisti. A salire in cattedra è stato Fabrizio che con due colpi in parallela ha piazzato il break vincente che ha prodotto il 15-10 finale.

Particolarmente entusiasta l'assessore provinciale allo sport della provincia de L'Aquila, Roberto Romanelli: “Sono rimasto impressionato da questa manifestazione che deve assolutamente rimanere nel capoluogo, magari in uno spazio ancora più centrale come piazza Duomo”. Sulla stessa lunghezza d'onda il consigliere comunale Luigi Faccia che ha addirittura lanciato la proposta di inserire l'appuntamento con il beach volley all'interno del calendario degli eventi della Perdonanza Celestiniana.

Nella finale per il 3° posto Pierlorenzo Buzzelli e Yuri Postiglione hanno superato Nobili e Paolini per 2-0 (21-12, 23-21). Buzzelli e Postiglione, dopo aver letteralmente dominato nel primo set, hanno dovuto faticare non poco per aver ragione degli avversari nella seconda frazione e poter così conquistare la vittoria e il terzo gradino del podio davanti alle tribune piene.

La “missione impossibile” di far innamorare gli aquilani del beach volley è dunque perfettamente riuscita e per il 2011 l'appuntamento è pronto per un ulteriore salto di qualità, come ha ricordato Carlo Sandolo, presidente del comitato provinciale aquilano della Fipav:

“Abbiamo vinto una straordinaria scommessa per un evento sul quale forse in pochi credevano. Adesso l'obiettivo è quello di dare continuità a questo successo anche negli anni a venire”.

UFFICIO STAMPA

Nello Di Marcantonio

FOTOSERVIZIO a cura di Adamo Di Loreto (www.omada.it)

La foto www_omada_it-1546.jpg sono le due coppie finaliste, insieme agli arbitri prima di entrare in campo.
Da sinistra i fratelli Andreatta Fabrizio e Tiziano e l'altra coppia sempre da sinistra Vetro Stefano e Atzori Michele.
Vetro Stefano è stato eletto anche miglior giocatore del torneo.

Le altre foto riguardano alcune azioni, sempre della finale, e la premiazione insieme alla foto di gruppo di tutti gli organizzatori delle diverse tappe.

26.08.10 08:52 - redcc PAGINEABRUZZO