CSI - Finali Allievi\Juniores: per il Liceo Saffo di Roseto settimana da brividi scudetto

A Lignano, per rappresentare l'Abruzzo, la rappresentativa della scuola adriatica

25.06.12 06:29
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

CSI - Finali Allievi\Juniores: per il Liceo Saffo di Roseto settimana da brividi scudetto

Dieci titoli in palio, 800 atleti in campo per 64 formazioni pretendenti al titolo, in una settimana di fuoco per le squadre delle categorie allievi e juniores del Csi. Da domenica 24 al 1° luglio il Villaggio sportivo Getur di Lignano Sabbiadoro ospiterà infatti le fasi conclusive dei campionati nazionali degli sport di squadra arancioblu. I primi a scendere in campo saranno le 16 formazioni femminili della pallavolo (8 allieve, 8 juniores) e le 11 del calcio ad 11, che, dopo tre giornate di incontri, laureeranno le 4 vincitrici mercoledì in tarda mattinata. Da giovedì, via ai canestri e ai gol scudetto nel calcio small (a 5 e a 7) e nel basket. Sono 16 i quintetti del calcio a 5 (8 per categoria) 12 quelli della pallacanestro (6 a testa nelle rispettive categorie) mentre le formazioni finaliste "a sette" sono 9.

Tra le tredici regioni rappresentate nella bellissima località friulana, anche l'Abruzzo è presente con il Gruppo Sportivo del Liceo Statale Saffo che con una compagine agguerrita è tra le otto squadre a contendersi lo scudetto nazionale del Centro Sportivo Italiano.

Alla volta di Lignano, insieme alla delegazione del Polo Liceale adriatico, il Presidente Regionale del CSI Angelo De Marcellis e Mauro Serroni, Responsabile di Coordinamento dell'Educazione Fisica e Sportiva della Provincia di Teramo per dare nuova forza alla sinergia che lega l'Ente di Promozione Sportiva al mondo della Scuola e che ha visto, sul territorio provinciale, centinaia di studenti messi in campo dall'attività csiessina.

Il Prof. Serroni è convinto della bontà e della concretezza del progetto: "E' la prima volta che una squadra di Pallavolo della Categoria Juniores partecipa ad una fase nazionale in quanto l'attività istituzionale dei Giochi Sportivi Studenteschi del MIUR, a livello abruzzese è limitata al biennio della Scuola Secondaria di Secondo Grado. Grazie al Protocollo d'Intesa stipulato nel 2009 - continua il dirigente dell'ex Provveditorato - si continuano a raccogliere frutti sia nella fase locale che in esperienze nazionali che rappresentano sempre un grande arricchimento personale per i ragazzi".

Dello stesso avviso il Presidente regionale CSI: "Si respira un grande entusiasmo, contiamo che questa "cinquegiorni" ci possa essere grande condivisione, perché quello che più conta è ciò che le ragazze e l'intera delegazione riporteranno a casa dalla partecipazione a questa manifestazione nazionale".

25.06.12 06:29 - redcc - Letto 1000