Tenta il suicidio, salvato dalla operatrice del 113

Pescara - L’uomo di 44 anni aveva deciso di togliersi la vita dal sesto piano di un palazzo in costruzione sulla riviera

30.04.12 09:16
By Redcan

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

Tenta il suicidio, salvato dalla operatrice del 113

PESCARA -Intorno alle ore 7.00 giungeva al 113 la  chiamata di un quarantaquattrenne che, in evidente stato di agitazione,  annunciava la volontà di suicidarsi lanciandosi da un’impalcatura situata in un posto del quale non voleva fornire indicazioni. L’operatrice della sala operativa, allora, cominciava ad intrattenere l’aspirante suicida cercando di capire dove si trovasse e provando a convincerlo dal desistere dall’insano gesto. La telefonata si interrompeva improvvisamente. Pertanto, l’operatrice del  113 provava a  rintracciare il numero di telefono cellullare dell’uomo ed il luogo di provenienza della chiamata e una volta riuscita nell’intento lo ricontattava instaurando una nuova conversazione al fine di carpire fiducia del 44enne. Con una pazienza certosina ed una professionalità straordinaria la poliziotta riusciva ad instaurare con l’aspirante suicida un rapporto di fiducia, tanto che l’uomo le diceva “ se vieni tu, non mi butto, ma se viene la volante mi butto di sotto.”. L’operatrice del 113 allora immediatamente si faceva portare dalla volante nel luogo del tentativo di suicidio, lasciando però che le auto della polizia con i colori di istituto si fermassero nel retro dell’edificio, sito in viale della Riviera, ove al sesto piano, sopra l’impalcatura, si trovava il soggetto. Mentre l’operatrice continuava a parlare al telefono con l’uomo, tre poliziotti della volante riuscivano a raggiungere il soggetto arrampicandosi  sulla impalcatura e mentre due lo distraevano il terzo riusciva a cingerlo alle spalle e a trarlo in salvo.

Sul posto, nel frattempo intervenivano  anche personale del 118 ed i vigili del fuoco, allertati dal 113. L’uomo, in buone condizioni fisiche di salute, è stato trasportato in ospedale per le necessarie cure.

30.04.12 09:16 - Redcan - Letto 2173