Pescara, Porta Nuova chiusa al traffico per partite Serie A

Pescara - Sabato 18 agosto, in occasione della partita di Coppa Italia Pescara-Carpi, prevista alle 20.45 maxi-chiusura al traffico di un’enorme fetta del rione

16.08.12 17:58
By Redcan

Dai, vota anche tu!!! Votato 3.33/5 (6 Voti)

Pescara, Porta Nuova chiusa al traffico per partite Serie A

PESCARA - “Scatterà sabato prossimo, 18 agosto, in occasione della partita di Coppa Italia Pescara-Carpi, prevista alle 20.45, la prima maxi-chiusura al traffico di un’enorme fetta del rione Porta Nuova decisa dal Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza e che verrà attuata durante tutte le Partite del Campionato di Calcio di Serie A. Da via Mazzarino sino a via della Bonifica, dalla riviera sud sino a viale Pindaro, saranno questi i confini del vasto perimetro in cui sarà vietato transitare e parcheggiare ai non residenti; solo i residenti muniti di libretto di circolazione potranno parcheggiare in via Benedetto Croce, via Valignani, via Chiarini, o anche via Marconi e viale della Pineta. All’interno dell’ampia isola ci sarà poi un perimetro ancora più ristretto che sarà vietato anche agli stessi residenti e che comprende viale Pepe, via D’Avalos, dall’incrocio con via Pepe sino alla rotatoria Aurum, via Elettra e l’area di sosta antistante il Circolo Tennis, quest’ultima riservata alle vetture dei diversamente abili diretti allo Stadio. Sabato schiereremo in campo decine di agenti della Polizia municipale per quella che sarà una prova generale molto difficile da gestire per l’amministrazione comunale, anche perché l’antistadio, che conta 131 posti auto, sarà interdetto ai veicoli, mentre nel periodo estivo quell’area rappresenta un’ottima zona per la sosta delle auto dei cittadini diretti verso la spiaggia. Sicuramente non potremo evitare alcuni disagi che cercheremo di limitare al minimo, ma in tal senso sarà fondamentale la collaborazione dei cittadini, sia dei tifosi diretti allo Stadio e che invitiamo a utilizzare il meno possibile l’auto privata preferendogli il mezzo pubblico, sia dei residenti, ai quali chiediamo di portare con sé un documento, ossia il libretto di circolazione del veicolo, per dimostrare subito ai vigili urbani posti ai varchi la propria residenza ed evitare problemi. La giornata di sabato ci servirà anche a mettere in luce eventuali problematiche, carenze ed elementi da correggere in vista della prima vera partita di campionato con l’Inter prevista per il prossimo 26 agosto”. Lo ha detto l’assessore alla Mobilità Berardino Fiorilli ufficializzando l’ordinanza concordata con il Comitato per l’Ordine pubblico e la Sicurezza e con il Gos circa i provvedimenti imposti sulla viabilità dalla Lega Calcio per le partite del Campionato di serie A.

“La massima serie del calcio – ha spiegato l’assessore Fiorilli – purtroppo ha imposto l’adozione di misure di sicurezza estremamente restrittive, al fine di limitare quanto più possibile l’accesso nella zona dello Stadio con mezzi privati. Una misura dettata dalla necessità, da parte delle Forze dell’Ordine, di avere ampio argine di movimento nei casi di necessità o urgenza, lasciando sgombere tutte le strade circostanti l’impianto sportivo. Tale necessità ci ha letteralmente costretto ad ampliare in maniera enorme l’area interdetta al traffico durante le partite, con la serie B limitata alla sola viale Pepe e, nei casi più importanti, a un tratto di via D’Avalos. Con la serie A, invece, l’isola pedonale si è estesa verso nord sino a via Mazzarino e verso ovest sino a viale Pindaro, con la chiusura di tutto l’asse viale Marconi-viale della Pineta-via Luisa D’Annunzio, e solo su insistenza dell’amministrazione comunale siamo riusciti a ottenere una deroga per le vetture dei residenti che, ad eccezione di viale Pepe e via Elettra, avranno comunque modo di poter rientrare a casa e parcheggiare l’auto sotto la propria abitazione. Certamente però un’isola pedonale di tali dimensioni ci creerà notevoli disagi dal punto di vista della sosta: tutte le auto che sino a ieri comunque cercavano un posto lungo viale Marconi o via Elettra, o a ridosso della pineta o ancora nelle traverse di viale Pepe, ora si butteranno tutte su via Mazzarino e nel parcheggio di piazza Salvo D’Acquisto, o in via D’Avalos, rischiando realmente di generare una paralisi del traffico, specie nella giornata di sabato pomeriggio prossimo, quando tantissimi cittadini andranno ancora al mare a due passi dallo Stadio, e anche i bagnanti avranno bisogno di un parcheggio, e considerando che moltissimi altri utenti saranno in giro per negozi. Per tale ragione l’appello che sin d’ora lanciamo ai cittadini è quello di evitare quanto più possibile di raggiungere l’Adriatico-Cornacchia con la propria auto, ma piuttosto di preferirgli l’autobus pubblico, considerando che la zona è ampiamente servita da almeno tre linee del trasporto pubblico; in alternativa chiediamo anche di cercare parcheggio lontano dall’impianto sportivo da raggiungere poi a piedi”. Ma vediamo l’ordinanza: “In sostanza – ha spiegato l’assessore Fiorilli – con il Gos sono state previste due ‘isole’, la prima molto grande che sarà accessibile solo ai residenti e agli autorizzati dalla Pescara Calcio; la seconda, molto più ristretta che sarà vietata anche ai residenti, e sarà accessibile solo agli autorizzati dalla Pescara Calcio e, in parte ai diversamente abili, limitatamente al percorso tracciato per raggiungere il parcheggio riservato loro in via Marconi, a ridosso del Circolo Tennis. Stop al traffico, dunque, per tutti gli automobilisti, all’interno del perimetro compreso tra via Mazzarino, via Tibullo, viale Pindaro, via della Bonifica, via Nazionale Adriatica sud, viale Primo Vere, lungomare Cristoforo Colombo, viale Pepe (nel tratto compreso tra lungomare Cristoforo Colombo e via D’Avalos), via D’Avalos (nel tratto compreso tra viale Pepe e via Vespucci-via Bardet): tutte le strade citate costituiscono il perimetro dell’isola vietata alle auto dei non autorizzati, dunque sono transitabili. All’interno di tale prima isola sarà consentito l’ingresso, il transito e la sosta solo ai residenti muniti di libretto di circolazione, per dimostrare la residenza, e agli autorizzati dalla Pescara Calcio”. Le transenne con i vigili saranno poste ai varchi individuati all’incrocio tra via Mazzarino e via Marconi, via Benedetto Croce, via Valignani, via Chiarini, via Carabba; all’incrocio di via Corradino D’Ascanio con via Marconi, via Croce, via Valignani, via Chiarini e via Carabba; all’incrocio tra via Tibullo e piazza San Luigi; agli incroci tra via Marconi e via Tommaso da Celano, e tra via Marconi  e via Scipione l’Africano; agli incroci tra viale Pindaro e viale della Pineta, e tra via Pindaro e via Marconi; e poi all’incrocio tra via Palazzi e via Luisa D’Annunzio e l’Aurum; e all’incrocio tra via Scarfoglio e via Luisa D’Annunzio. “Quei varchi – ha ribadito l’assessore Fiorilli – saranno invalicabili per chi non è residente in una di tali strade o non sarà provvisto del pass della Pescara Calcio. Chiuse dunque ai non residenti via Croce, via Carabba, via Valignani, o anche via della Pineta, via Luisa D’Annunzio e via Marconi. All’interno di tale perimetro molto ampio, è poi stato individuato dal Gos un perimetro ancora più ristretto, dove neanche i residenti potranno parcheggiare e la sosta sarà riservata ai soli possessori dell’autorizzazione della Pescara Calcio. Tale perimetro comprende viale Pepe, nel tratto compreso tra via Marconi e via D’Avalos;  via D’Avalos, nel tratto compreso tra viale Pepe e la rotatoria Aurum; viale Marconi, nel tratto compreso tra viale Pepe e via Elettra, e via Elettra, nel tratto compreso tra via Marconi e via D’Avalos. Tutte le strade menzionate saranno categoricamente vietate a chiunque, eccetto gli autorizzati dalla società che consegnerà i propri elenchi alla Polizia municipale. In questo caso i varchi, con le relative transenne, saranno poste agli incroci tra via D’Avalos e via Pepe e la rotatoria Aurum; via Marconi e via Elettra e viale Pepe; via Pepe con via Benedetto Croce, via Chiarini, via Carabba, via Valignani; tra via Palazzi e l’Aurum, e tra via Riccitelli e il Palazzetto dello Sport. I divieti entreranno in vigore alle 18.30 e lo resteranno sino alle 23.30. Scatterà invece già domani pomeriggio, venerdì 17 agosto, con l’installazione dei betafence l’istituzione del divieto di sosta e fermata in via Pepe, su entrambi i lati della carreggiata da via Marconi a via D’Avalos; in via Marconi, nel parcheggio antistante il circolo tennis, riservato ai diversamente abili, da via Pepe a via Elettra; e in via Elettra, su entrambi i lati, da via Marconi a via Riccitelli. Pensavamo che tale dispositivo partisse con la prima vera partita di campionato, e invece il Gos ha deciso di anticipare a sabato 18 agosto la prova generale, in occasione della partita con il Carpi: saranno oltre un centinaio le forze che schiereremo in campo per fronteggiare la situazione, che inevitabilmente coglierà di sorpresa anche i residenti della zona, ai quali chiediamo massima collaborazione e che cercheremo di informare nel modo più capillare possibile per ridurre al minimo i disagi”.

16.08.12 17:58 - Redcan - Letto 4204