La Asl aderisce al progetto #Humanity4Refugees

Pescara. Si va in soccorso delle persone ai campi di accoglienza tra la Grecia e la Macedonia

19.05.16 15:49
By redvit PagineAbruzzo

La Asl aderisce al progetto #Humanity4Refugees

Pescara. L’Azienda USL di Pescara, grazie alla sensibilità del Direttore generale Dr. Armando Mancini, ha dato la propria adesione al Progetto #Humanity4Refugees.

 

Il Progetto ha l’obiettivo di soccorrere le migliaia di persone contenute all’interno dei campi di accoglienza ai confini tra la Grecia e la Macedonia (Fyrom), consegnando beni di primissima necessità destinati perlopiù a donne e bambini (circa il 51% dei presenti nei campi).

Cibo e beni di prima necessità scarseggiano e drammaticamente anche le condizioni igieniche divengono sempre più precarie.

 

L’azione umanitaria vuole fornire  sostegno ai più vulnerabili, in particolare donne e bambini, consegnando beni di prima necessità.  La scelta dei materiali da consegnare è stata concordata con il Servizio della Croce Rossa Italiana, che si occupa delle missioni all’estero, e con la Croce Rossa Greca presente sul posto. 

I beni devoluti saranno in parte acquistati con il ricavato di raccolte fondi ed in parte frutto di donazioni da parte di cittadini, aziende, associazioni e di tutti quelli che vorranno contribuire

Per collaborare alla riuscita del Progetto, l’Azienda USL di Pescara ha inviato oggi una comunicazione a tutti i dipendenti dell’Azienda invitandoli a partecipare alla raccolta e indicando anche nella giornata di giovedì 26 maggio la data fissata per la consegna che avverrà dalle 13.00 alle 15.00 a Pescara davanti gli Uffici della Direzione generale ed a Penne e Popoli davanti l’ingresso all’Ospedale. Saranno presenti vetture (auto, Pulmini) con i contrassegni della Croce Rossa Italiana.

Questa importante iniziativa contribuirà sicuramente all’aumento delle donazioni. Donazioni già in atto da alcuni giorni

Da ieri sono al lavoro i Volontari della Croce Rossa Italiana, Comitato di Cepagatti, nei locali messi a disposizione dalla Provincia di Pescara e che sono utilizzati per lo stoccaggio, catalogazione e confezionamento dei pacchi destinati alle migliaia di persone bloccate all’interno dei campi di accoglienza ai confini tra la Grecia e la Macedonia (Fyrom) 

Grazie alla generosità dei cittadini, già con le raccolte effettuate sabato e domenica scorsi in alcuni supermercati e piazze e poi continuata nei giorni successivi, alta è stata la risposta che ha consentito già di raccogliere materiali, beni e alimenti che ora sono già nei magazzini.

La Campagna per la Missione #‎Humanity4Refugees si rivolge a tutti i cittadini e continuerà sino a giovedì 26 maggio 2016, e vedrà impegnati Volontari della Croce Rossa con raccolte in alcuni centri commerciali, in alcune scuole, in alcune piazze dei centri principali.

La partenza della Missione è fissata per mercoledì 1 giugno 2016.

Per richieste di informazioni da parte di cittadini / ditte / imprese sulle donazioni di beni

CONTATTARE 320 346 10 30   cl.cepagatti.sviluppo@abruzzo.cri.it

Raccolta beni di prima necessità

Cibo
Riso 500 g - 1 Kg
Tonno in scatola 160 - 250 g
Latte in polvere 
Omogeneizzati per bambini solo pesce e frutta (no carne)                                

Biscotti prima infanzia

Igiene personale

Spazzolini da denti confezionati

Dentifricio
Assorbenti igienici femminili
Pannolini per bambini (taglie da 1 a 6)
Salviette umidificate     Docciaschiuma
Shampoo
Docciashampoo
Gel igienizzante mani

Carta igienica

Accessori

Passeggini

Fascia porta bebè



COME DONARE


Raccolta fondi in denaro


Conto corrente bancario dedicato presso la Banca di Credito Cooperativo Abruzzese, intestato a:

Croce Rossa Italiana - Comitato Locale di Cepagatti

IBAN: IT51 N084 3477 2400 0000 0002 824 - BIC: ICRAITRRC20

Causale: donazione pro Idomeni

On-line su: www.gofundme.com/22dqdvzw

INFO e Progetto dettagliato alla pagina www.cricepagatti.it/Humanity4Refugees.htm

19.05.16 15:49 - redvit PAGINEABRUZZO