Emozioni neroazzurri per i neroverdi

Abruzzesi accolti calorosamente dai tifosi dell'Atalanta

29.08.09 16:56
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 2.7/5 (10 Voti)

Emozioni neroazzurri per i neroverdi

A pochi chilometri dalla città di Bergamo i neroverdi hanno visto illuminarsi un cartello autostradale con scritto  Attenzione uscita Bergamo attraversamento pedoni.  Poi, arrivati al casello, la prima delle tante sorprese di questa tre giorni bergamasca. I ragazzi della Curva Nord, in gran numero, hanno accolto il torpedone aquilano con lo striscione emblematico Benvenuti, tra le date 1907 (data di fondazione dell’Atalanta ) e 1936, il tutto con i colori nero azzurri e neroverdi. Entusiasmante il tragitto fino all’albergo con i ragazzi aquilani letteralmente stregati dal corteo dei motorini dei tifosi della Curva Nord che ha scortato il pullman della squadra fino all’hotel.  Qui un folto gruppo di nero azzurri ha accolto la squadra con battiti di mani e un altro striscione ancora più toccante del primo recitante la frase Curva Nord – L’Aquila rugby gesti sinceri per amici veri. Quasi indescrivibili le emozioni proseguite anche durante la cena quando il Bocia, leader della curva Atalantina, senza nascondere un pizzico di soddisfazione, ha comunicato che il sindaco del comune di Grassobbio, donerà alla Società del Presidente Giacomo Pasqua, 1 euro per ogni abitante.

Le sorprese non finiscono qui … con la squadra sul pullman, stanca ma felice per quanto vissuto fino a quel momento, si arriva nei pressi dello stadio Atleti d’Italia, dove un corridoio di torce luminose ha accompagnato il pullman all’appuntamento con il Presidente neroazzurro Alessandro Ruggeri e con il tecnico Angelo Gregucci. Qui, proprio fuori lo stadio, c’è stato un emozionante scambio di maglie: hanno iniziato i colori neroazzurri con la casacca dedicata a Ciccio, numero uno.

Poi è stata la volta  del dt Mascioletti, che ha ricevuto la numero 14, a ricordo dei suoi trascorsi da giocatori, la numero 12 per il direttore marketing Molina, 8 per Antonello Cialente e, a sorpresa, la maglia dell’estremo per il team manager Pino Alleva.  Per i neroverdi il capitano Maurizio Zaffiri ha consegnato al presidente atalantino Ruggeri la maglia simbolo della passata stagione con il rosone della Basilica di Collemaggio, simbolo della Città e di speranza.

La mattina di oggi si è aperta con la consueta rifinitura pre-gara dove ai neroverdi partiti da L’Aquila si sono

aggiunti quattro promettenti giovani del Dalmine Rugby.    

        A suggellare ancora di più il legame con la Città di Dalmine subito dopo si è svolto un entusiasmante incontro con il Sindaco Claudia Terzi e il presidente della Provincia Ettore Pirovano. Nel municipio, dove per l’occasione si era spostata la curva nord dello stadio degli Atleti, sempre accanto alla squadra,  sia il primo cittadino che il presidente della provincia hanno ribadito la vicinanza alla nostra squadra e alla nostra città con la speranza che L’Aquila torni a volare e il coro dei tifosi atalantini che augurava di vincere il tricolore.

Appuntamento allo stadio di Dalmine, ore 20.00

29.08.09 16:56 - redcc - Letto 3674