VELA. CS Europeo Orc International (Punta Ala, 23-30 giugno)

Punta Ala si prepara ad ospitare l’atteso Campionato Europeo Orc International-Trofeo Prysmian Celadrin, l’evento di vela d’altura più importante della stagione di regate in Mediterraneo.

21.06.12 00:55
By redcc

Dai, vota anche tu!!! Votato 0/5 (0 Voti)

VELA. CS Europeo Orc International (Punta Ala, 23-30 giugno)

Mancano pochi giorni all’inizio del Campionato Europeo Orc International-Trofeo Prysmian Celadrin (www.orceuropeans2012.com), la manifestazione organizzata dallo Yacht Club Punta Ala, con il supporto degli sponsor Prysmian e Celadrin e del partner tecnico Slam, che prenderà il via lunedì prossimo in Toscana con la disputa delle prime regate tra le boe, dopo due giorni dedicati alle registrazioni e ai controlli di stazza.

Ad oggi sono già 33, un numero destinato a crescere ulteriormente, le barche con certificato Orc International iscritte al Campionato, una flotta, in rappresentanza di 8 nazioni, dal livello tecnico molto alto che verrà divisa in Classe A (Gph tra 450 e 599.9 secondi/miglio) e Classe B (Gph tra 600 e 660 secondi/miglio), per sfidarsi in una serie di prove a bastone (25, 28, 29 e 30 giugno), oltre che in una regata lunga (26 e 27) tra le isole dell’Arcipelago Toscano.

Da sottolineare la presenza dei nuovi Grand Soleil, il 39’ Morgan IV di Nicola de Gemmis e il 46’ Luduan Reloaded di Giovanni Sylos Labini, dell’Nm 43 Nautilus Wave PCK di Pino Stillitano, del Salona 41 Vitamin-A di Andrea Lacorte, degli M 37 Low Noise di Giuseppe Giuffré, campione del Mondo Orc in carica, e Coconut di Francesco Sodini, del Grand Soleil 42 Race Cronos 2 di Valerio Battista e del suo gemello greco Booker di Nikolaus Sinouris, del nuovissimo Farr 400 svizzero Team Premier Sonnenkoening, del Gp 42 Airis di Cesare Bressan, del Grand Soleil 40 Alvarosky di Francesco Siculiana, dell’A40 russo Artfull e del Tp52 Aniene 1a Classe di Giorgio Martin.

“Siamo felici di poter dare il benvenuto ai concorrenti di questo Campionato”, ha dichiarato Massimo de Sanctis, presidente dello Yacht Club Punta Ala, “è una manifestazione a cui siamo particolarmente legati e che abbiamo avuto il piacere di organizzare in ben sette occasioni. Quest’anno poi la flotta è davvero molto competitiva, il nostro impegno organizzativo è totale e sono certo che alla fine sarà un bellissimo evento”.

21.06.12 00:55 - redcc - Letto 717